Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Hopp Suisse

28 febbraio 2016
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Per la puntata del programma televisivo «Storie» andata in onda il 28 febbraio 2016, Daniel Bilenko realizzò questo documentario intitolato: «Hopp Suisse», girato tra Bellinzona, Basilea, Tenero, Locarno ed Amsterdam.

Max, Bruno e Julien giocano a calcio nell’Azatlaf, una squadra di calcio ticinese composta prevalentemente da persone sofferenti di disturbi psichiatrici. Il documentario racconta il loro viaggio verso la nazionale dei (cosiddetti) senzatetto e la Homeless World Cup 2015 di Amsterdam. Ma è anche una storia di calci. Quelli dove c’è di mezzo un pallone giocato quattro contro quattro su un campo d’asfalto contornato da balaustre con musica a manetta e un pubblico non pagante appollaiato su gradinate removibili in zona urbana: lo streetsoccer, il calcio da strada. E poi quelli dove ci sono di mezzo le vite delle persone, le persone che si giocano l’esistenza senza parastinchi e con regole un po’ diverse – gli emarginati sociali, li chiamano. Gente abituata a ricevere calci ma anche a darli.

Ospite in studio di questa puntata di «Storie» fu Edo Carrasco.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
30 aprile 2020
103 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
01:09:32
Già 1,585 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

La rete:
Sponsor:
8,456
2,482
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.