Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Piano di Magadino: la bonifica e i primi lavori agricoli

1 gennaio 1940
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Il Consorzio Correzione Fiume Ticino, nel 2011, in occasione dei suoi 125 anni di attività, scriveva che: «Il bacino idrografico del Fiume Ticino è caratterizzato da intense precipitazioni e da importanti dislivelli su percorsi brevi, che provocano un rapido deflusso delle acque e repentini aumenti di portata d 'acqua con un notevole accumulo di materiale. A causa di alluvioni e straripamenti, i terreni attraversati dal fiume erano difficili da coltivare, insicuri per il pascolo e insidiosi per l 'uomo, colpito sovente dalla malaria. I collegamenti tra le città di Bellinzona e Locarno erano difficili, soggetti a continue interruzioni secondo gli "umori" del Fiume Ticino.»

Questo documento delle Teche RSI, curato da Maria Grazia Bonazzetti, mostra le riprese che Emilio Molo fece nel Piano di Magadino tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento, quando i terreni bonificati correggendo il corso del Ticino furono rapidamente destinati all'attività agricola.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
7 giugno 2017
2,014 visualizzazioni
1 like
0 commenti
2 dossier
00:16:01
La rete:
Sponsor:
3,185
1,532
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.