Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Internati polacchi in Ticino, 1941-1945

Internati polacchi in Ticino, 1941-1945

1942
Jean Olaniszyn

Internati polacchi in Ticino, 1941-1945

Internati polacchi durante una visita, nel febbraio 1942, al santuario della Madonna del Sasso a Orselina, accompagnati da Monsignor Jelmini, Vescovo della diocesi di Lugano. Durante la seconda guerra mondiale, egli dimostrò grande sensibilità di fronte alla difficile situazione morale e spirituale dei soldati polacchi, visitando sovente i campi d'internamento che li ospitavano.

La vita religiosa dei soldati polacchi internati nel Cantone Ticino fu curata dal cappellano polacco Don Bernardo Majchrzak, che raggiunse i suoi connazionali direttamente da Roma, dove si trovava all'inizio del conflitto.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Jean Olaniszyn
10 contributi
15 giugno 2017
1,064 visualizzazioni
1 like
0 commenti
0 dossier
Già 208 documenti associati a 1940 - 1949
La rete:
Sponsor:
3,182
1,532
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.