Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Bell’orologio solare difettoso al Parco Ciani di Lugano

Bell’orologio solare difettoso al Parco Ciani di Lugano

Se i partecipanti alla conferenza sull’Ucraina che si tiene proprio ora a Lugano trovano il tempo, nelle pause, di sgranchire le gambe nel Parco Ciani, non mancheranno di incontrare questo orologio solare orizzontale sito proprio di fronte a Villa Ciani. E non potranno non meravigliarsi notando che lo gnomone è stato rovinato probabilmente (ritengo io) dai soliti vandali, sulla foto è visibile il metallo piegato e scagliato. Sembra che oggi l’ora sia indicata dall’ombra della punta del braccio metallico piegato e in parte rotto. Però ho dei dubbi, delle foto del 2000 -2007 mostrano il braccio ancora in posizione verticale come sul quadrante precedente, e vi sono tracce di saldatura sulla linea del mezzodì dove forse si trovava un classico gnomone triangolare metallico -già scomparso nel 2000- , mentre il braccio si presenta già piegato in una foto del 2011. Vandalismo o tentativo di usarlo impropriamente come gnomone?

Quest’orologio solare di ottima fattura con quadrante in bronzo su lastra in granito opera del’arch. Ugo Colombo del 1993 ne sostituisce un altro che ben ricordo in quanto vi passavo davanti ogni giorno recandomi al ginnasio. La base del tavolo era la stessa, ma l’orologio di fattura più semplice era inciso su di una lastra probabilmente di ardesia che faceva da piano al tavolo. Quale gnomone vi era un fil di ferro fissato a sud che passava per la carrucola dello gnomone attuale, che però allora era un braccio diritto, e il filo tenuto fermo da un contrappeso sul retro, cioè a nord. L’inclinazione del filo era di 46°, corrispondente alla latitudine di Lugano e quindi era uno stilo polare. Il braccio è rimasto, dritto almeno fino al 2007 e infine piegato magari come tentativo di usare l’ombra della sua cima quale indicatore dell’ora.

Possibile che si trovano centinaia di milioni per un nuovo centro sportivo e non un centinaio di franchi per riparare questo bell’esemplare? Raddrizzare il braccio (che ha funzione estetica e ricorda il vecchio quadrante) e riapplicare un triangolo metallico di pochi centimetri (ma di dimensioni appropriate, ci saranno pure ancora i piani, se no basta ricalcolarlo) è tutto quanto occorre….

Dati sull’orologio solare:
Località: sullo spiazzo di fronte a Villa Ciani, Lugano
Tipo: orizzontale.
Materiale: Lastra di bronzo su piano del tavolo in granito.
Tipo di ora: ora solare locale (ora vera di Lugano).
Ore mostrate: 6 – 18 cifre arabiche. Linee: ore intere e linee più corte delle mezz’ore. Linea del mezzodì prolungata marcata con una M
Stilo: Forse triangolo metallico ora sparito. Si può ipotizzare che si sia tentato poi di usare quale gnomone il braccio di bronzo, piegandolo per lettura puntuale all’ombra della punta sferica, danneggiandolo. Oppure atto di vandalismo.
Epoca: datata 1993
Decorazioni: Segni zodiacali incisi sul bordo, cifre orarie in rilievo
Iscrizioni: CITTÀ DI LUGANO – ORA VERA LOCALE LAT. 46°00’15” N LONG 8°57’30” E
A sud del quadrante tavola in bronzo con il grafico dell’equazione del tempo e colle seguenti iscrizioni: "minuti da aggiungere all'ORA VERA indicata dal quadrante per ottenere l'ORA ESATTA" nonché "progetto e calcolazioni gnomoniche: dr. arch ugo colombo -A.D.1993- "
Motto: nessuno.
Costruttore: Ugo Colombo.
Archi diurni e linee astronomiche: Linee dei solstizi, linea degli equinozi e linee del cambiamento di segno zodiacale.
Data della ripresa fotografica: 27. giugno 2022 alle 10:55 (ora estiva). L’ombra della punta dello gnomone dovrebbe trovarsi praticamente sulla linea del solstizio estivo (l’ultima iperbole sulla sinistra) mentre indica all’incirca il 5 novembre, e dovrebbe segnare le 9:27 (ora locale vera alla ripresa dell’immagine), e non le 11:30, ma come detto forse lo gnomene vero era una altro, triangolare, ora sparito.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Claudio Abächerli
834 contributi
4 luglio 2022
63 visualizzazioni
1 like
1 preferito
0 commenti
0 dossier
Già 822 documenti associati a 1990 - 1999
La rete:
Sponsor:
9,200
2,619
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.