Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Madri segrete

2 maggio 2013
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Una giovane donna partorisce in casa da sola e poi abbandona il suo bebè in una borsa dentro l’auto. Non è la trama di un film, ma è ciò che è successo realmente in gennaio in un quartiere di Lugano. Una vicenda triste che solo per miracolo non si è trasformata in tragedia.

In Svizzera dal 1996 ad oggi sarebbe stata abbandonata una trentina di bebè, poco meno della metà è stata ritrovata morta. In tutta Europa il numero dei bebè abbandonati è in aumento, un fenomeno che ha spinto molti paesi, fra cui il nostro, a creare dei “ baby-sportelli”, una versione moderna della “ruota degli esposti”. Una soluzione, fra l’altro illegale, che a molti non piace e che secondo la Commissione delle Nazioni Unite viola i diritti dei bambini di conoscere i genitori biologici”.

Madri in difficoltà, padri assenti, figli abbandonati, un’emergenza nascosta e drammatica, e oggi sono in molti a chiedersi se i nostri servizi e sostegni sociali per la protezione delle madri e dei minorenni, siano davvero sufficienti.

In questo servizio della trasmissione televisiva «Falò» curato da Katia Ranzanici, la testimonianza di madri che hanno abbandonato i loro neonati, e di figli abbandonati che cercano la loro madre. Ospiti in studio Clarissa Torricelli, responsabile della Commissione tutoria di Lugano e la psicologa Barbara Poletti.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
11 ottobre 2019
36 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
01:19:36
Già 910 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

La rete:
Sponsor:
5,315
1,882
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.