Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch
Lapide della famiglia Soldati – Antico cimitero di Neggio

Lapide della famiglia Soldati – Antico cimitero di Neggio

2023
Messer Nava

Lapide a ricordo di svariati membri della famiglia Soldati, eretta presumibilmente sul finire dell'ottocento. La stele superiore cita:

«Teresa Trezzini, vedova del pittore Agostino Soldati, morì d'anni 69 addi 26 maggio 1869. Alla benedetta memoria di sua madre, il figlio Antonio pose.»

La stele sottostante, incorniciata tra due fiaccole rovesciate, cita invece:

«Alla venerata memoria di Giulia Rusca, vedova del dottor Antonio Soldati, nata nel 1833, morta il 20.2.1898; Domenico, Ester e Pietro Soldati, morti sul fiore di loro giovinezza nel lasso di XLV giorni, l'anno MDCCCLXXVIII; questo segno di affetto e di dolore i genitori e i fratelli posero.»

«Pria che la umana labe contaminasse le anime vostre, giovani e puri, il Signore vi chiamò a parte della sua eredità.»

A pochi passi dall'attuale cimitero di Neggio, sorge il ben più antico cimitero vittoriano, ormai abbandonato e caduto in rovina. Tutelato dall'Ufficio dei beni culturali in quanto bene protetto, dell'architettura originale non sono rimaste che poche lapidi ed edicole, alcune ancora in buono stato, altre fatiscenti. Poco si sa sulla sua costruzione e su coloro che ivi riposano, se non che si trattasse prevalentemente di patroni di Neggio vissuti tra l'ottocento e i primi del novecento.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Messer Nava
16 contributi
25 febbraio 2023
78 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
Già 1,034 documenti associati a Prima 1900

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
11,024
3,056
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.