Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Organi nelle chiese della Svizzera italiana

Il 30 gennaio 1977 prese avvio una serie di quattro servizi televisivi della regista Enrica Roffi dedicati ad altrettanti organi della Svizzera italiana che si distinguono per qualità di fattura e di suono, situati rispettivamente nel monastero di Claro, nella chiesa parrocchiale di Castel San Pietro, nella chiesa riformata di Brusio e nella chiesa parrocchiale di Mendrisio.

A pagina 6 del settimanale «Tele Radio 7» in edicola il 29 gennaio 1977 si leggeva: «Con I’Organo del Monastero di Claro si inizia un breve ciclo di documentari sui più pregevoli strumenti antichi presenti nelle chiese della Svizzera Italiana. Quello di Claro risale al XIII secolo e si può attribuire alla scuola organaria varesina. Il ciclo si varrà della collaborazione del musicologo ed esperto prof. Oscar Mischiati che presenterà e illustrerà i singoli strumenti e del maestro Livio Vanoni che eseguirà alcuni brani esemplificativi.»

In questo dossier abbiamo inserito tutt’e quattro i servizi.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
5,756
1,924
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.