Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Ivan Bianchi, pioniere della fotografia in Russia

Ivan Bianchi, pioniere della fotografia in Russia

1852
San Pietroburgo, Carskoe Selo
Ivan Bianchi
Jean Olaniszyn

Ivan/Jean/Giovanni Bianchi (1811-1893), artista ticinese, pioniere della fotografia in Russia.

"San Pietroburgo, Carskoe Selo. Bagno Turco e Colonna di Cesme sullo sfondo". Stampa della foto cm 36 x 56,3. Iscrizione sulla foto, in negativo, in calce: I.Monighetti archit Bagno Turco a Zarscoie-selo. G.Bianchi, photog. 1852.

Il Bagno Turco è stato progettato dall'architetto Ippolito Monighetti (1819-1878), di origine ticinese e la costruzione del Bagno Turco è stata portata a termine prima del 20 ottobre 1852 dall'architetto imprenditore Agostino Camuzzi (1808-1870) al quale era stato affidato l'incarico dalla Corona, con contratto del 26 luglio 1850. Agostino Camuzzi, originario di Montagnola nel Canton Ticino è stato attivo a San Pietroburgo dal 1828 al 1854.

Nell'Archivio Ivan Bianchi sono conservate tre fotografie del Bagno Turco e si può affermare che si tratta delle prime foto pietroburghesi. Queste tre fotografie del Bianchi precedono di un anno abbondante la fotografia posseduta dall'Ermitage, fin qui considerata la più antica di San Pietroburgo, datata il 31 dicembre 1853, eseguita dal Conte Nostic che riprese la Neva d'inverno.

Archivio Ivan Bianchi

Presidente onorario: A. Mario Redaelli (1933-2011), ricercatore e archivista

Presidente: Dino Sciolli, ambasciatore

L'Archivio Ivan Bianchi ha avuto la prima sede nella Torre Camuzzi di Montagnola nei locali delle Edizioni ELR nel Museo Hermann Hesse, ideato e fondato da Jean Olaniszyn. Dal 1998 a Losone presso le Edizioni ELR e dal 2010 trova sede nel complesso storico del Rivellino LDV di Locarno, in attesa che si concretizzi il progetto ideato da Jean Olaniszyn per un museo dedicato al fotografo ticinese, pioniere della fotografia in Russia.

L'Archivio curato e diretto da Jean Olaniszyn si avvale della collaborazione di Arminio Sciolli; Pia Todorović Redaelli; Giulia Ilyna; Antonio Ria; Giuseppe Curonici; Yanik M. Marcolli; Ekaterina Anisimova, assistente scientifica, Archivio Statale Russo di San Pietroburgo; Elena Barchatova, direttrice del Gabinetto delle stampe e delle fotografie della Biblioteca Nazionale Russa di San Pietroburgo; Julija B. Demidenko, direttrice scientifica del Museo Statale della Storia di San Pietroburgo; Valerija G. Chol'cova, biografa in capo della Biblioteca dell'Accademia Russa di San Pietroburgo; Aleksandr Kitaev, fotografo di San Pietroburgo; Igor Zhuravkov, Fondazione Costantino, San Pietroburgo.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Jean Olaniszyn
10 contributi
17 giugno 2017
797 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
0 dossier
Già 70 documenti associati a Prima 1900
La rete:
Sponsor:
3,044
1,525
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.