Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
È online la nuova piattaforma nazionale: historiaHelvetica.ch

Corsa d’orientamento IP, Mendrisio 1949

13 novembre 1949
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Girato tra il 13 novembre 1943 a Mendrisio e a Ligornetto da Mario Bernasconi per Foto Cine Sautter di Bellinzona, questo documento video è dedicato alla corso d’orientamento IP che si svolse quel giorno. Ne è donatore Gioventù e sport.

Il video, all’inizio in bianco e nero, quindi a colori, dura circa dieci minuti. Le sequenze sono queste:

  1. 00’20” Titolo: III. Corsa ticinese di orientamento (Mendrisio, 13 novembre 1949) – Foto Cine Sautter Bellinzona; Operatore: Mario Bernasconi; Didascalie: Aldo Sartori – La III. Corsa ticinese do orientamento si è svolta nel Mendrisiotto con la partecipazione di 70 pattuglie! – Appello e distribuzione del materiale
  2. 00’48” Appello
  3. 00’52” Titolo: A mezzo autobus i concorrenti sono stati trasportati a Ligornetto – Le pattuglie si preparano
  4. 01’01” Ligornetto, davanti alla recinzione del Museo Vincenzo Vela, i ragazzi si cambiano e si preparano
  5. 01’23” Titolo: Davanti al Museo che racchiude le opere del grande scultore Vincenzo Vela è fissata la partenza
  6. 01’33” il Museo Vela, preparazione dei ragazzi
  7. 01’45” Titolo: Una dopo l’altra le pattuglie partono verso l’ignoto per l’appassionante avventura
  8. 01’52” partono le squadre
  9. 02’22” Titolo: Il primo ostacolo: la carta topografica dà le indicazioni per raggiungere il posto di controllo
  10. 02’36” le squadre corrono e si fermano ai tabelloni con le cartine
  11. 03’56” Titolo: Sulle ridenti strade del Mendrisiotto passano i giovani e la gente, attonita, li osserva e ammira
  12. 04’04” (film a colori!) le squadre corrono sulla strada asfaltata attraverso i villaggi
  13. 04’45” Titolo: Controllo alla chiesina di San Rocco
  14. 04’50” molte persone davanti alla chiesetta in attesa, le squadre si fermano ai tabelloni con le cartine
  15. 05’11” Titolo: Il signor col. Emilio Lucchini, Cdt. Delle S.R., si compiace del lavoro e della concentrazione di questi giovani appassionati
  16. 05’20” il colonnello Lucchini e le squadre davanti al controllo
  17. 05’36” Titolo: I più piccoli partecipanti
  18. 05’41” davanti al posto di controllo la squadra di ragazzini
  19. 05’44” Titolo: Il punto più alto della corsa nascosto negli oliveti
  20. 05’50” il colle degli olivi
  21. 05’53” le squadre corrono attraverso i prati verso il traguardo
  22. 06’21” Titolo: La fatica è terminata: arrivano le pattuglie, i giurati registrano, cominciano le prime discussioni
  23. 06’33” le squadre giungono al traguardo al Mercato coperto di Mendrisio
  24. 07’24” Titolo: Dopo la fatica: il ristoro di un buon brodino Liebig
  25. 07’30” gli atleti bevono il brodo dalla tazza giallina della Liebig, distribuzione del brodino, riprese dall’alto
  26. 08’26” Titolo: L’on. Agostino Bernasconi, Direttore del Dipartimento Militare, attorniato da personalità, si compiace per la riuscita della corsa
  27. 08’38” personalità sul campo di calcio dietro il Mercato coperto
  28. 08’49” Titolo: Una giornata ben spesa termina con la S. Messa da campo celebrata da un sacerdote monitore I.P. (don Augusto Giugni?)
  29. 09’00” bandiera svizzera sopra l’altare da campo dove si celebra la messa, folla in piedi ad ascoltare la messa, la gente arriva a piedi dal mercato coperto sul campo di calcio, due uomini si fanno il segno della croce, terminata la messa la folla si disperde, sventola la bandiera svizzera.

La sigla IP stava per «Istruzione preparatoria» ma la formula completa era: «Istruzione militare preparatoria». Una sintetica storia dell’istituzione è disponibile nel Dizionario storico della Svizzera redatta da Max Edwin Furrer. Si tratta di un progetto di educazione fisica che ha radici lontane nel tempo: «Rifacendosi alle concezioni idealistiche dell’Illuminismo, il primo progetto di riforma dell’esercito presentato nel 1868 propose l’introduzione di un corso preparatorio di ginnastica militare che avrebbe contribuito a sviluppare il fisico dei ragazzi fra la scuola elementare e la scuola reclute… Introdotto nel 1904, l’esame di ginnastica in occasione del Reclutamento testava i futuri militi nel salto in lungo da fermo, nel sollevamento pesi e nella corsa sugli 80 m…. Con l’introduzione della legge federale che promuove la ginnastica e lo sport nel 1972, l’istruzione preparatoria venne sostituita da Gioventù+Sport (G+S), istituzione priva di vincoli unicamente militari e sostenuta dalla Confederazione e dai cantoni.»

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
24 marzo 2023
41 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:09:45

Le nostre vite: un secolo di storia degli svizzeri attraverso le loro immagini

La rete:
Sponsor:
10,874
3,027
© 2024 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.