Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
Politica ed economia di mercato.

Politica ed economia di mercato.

1700
Rolando Dadò

51.- Anno 1597. Copia degli ordini in merito all’elezione del Cancelliere, l’Interprete e altro …

52.- Anno 1572. Convenzione fatta tra la Lavizzara e la Vallemaggia dove si disapprova (condanna), la Valle di fuori, che non possa fare (presentare) nessuna sorte si spese, per litigio né donazione o altro, senza darne parte (comunicarci) a noi o con il pensiero (la decisione) di far accollare a noi le spese.

53.- Anno1577. Copia scritta in italiano di una sentenza che stabilisce come la Comunità non sia obbligata a (versare) nessuna contribuzione per la Valle di fuori (Vallemaggia n.p.) per lo loro strade, ponti e altro. Da verificare il testo tedesco al no. 49.

54.- Anno 1587. Copia di alcuni capitoli degli Statuti che stabiliscono come i Commissari non possano spedire messaggi o farli pagare alla Comunità. Allo stesso modo i forestieri non possano ottener uffizio (aiuto-protezione) nella Comunità e che i signori Ambasciatori non possano liberare un assassino (homicidiario). Diritto esclusivo solo dei Cantoni.

55.- Anno 1556. Sentenza di conferma per certi patti fra i Comuni di Fusio, Peccia, Sornico, Prato e Broglio.

56.- Anno 1547. Sentenza in merito alle differenze di mercato fra i locarnesi e la Comunità.

56 a).- Anno 1630. Allo stesso modo una copia di una sentenza di protesta al signor Commissario di Locarno affinché non siamo (la gente della Cominità n.p.) sottoposti ad alcune gride fatte o da farsi dai locarnesi e di poter vendere frutti e bestiame a nostro piacere senza impedimento e gride.

56 b).- Anno 1681. Copia di uno scritto tra la Comunità di Locarno e la Vallemaggia per le spese e provvigione, per la vendita del grano, affinché i mercati siano liberi.

56 c).- Anno 1692. Ordine dei cantoni di Zurigo, Lucerna e Uri per la causa che i locarnesi ci hanno sequestrato il grano, ordinando subito il rilascio (la restituzione n. p.).

56 d).- Anno 1696. Un ordine simile in dialetto (volgarizzata) su tutto e in merito ai prezzi per quanto sopra indicato (quattro anni dopo! n.p.) e confermato dal Commissario di Locarno.

56 e).- Anno 1759. Copia di una grida fatta pubblicare dai locarnesi in merito del grano e protesta inoltrata da quelli di Valla Maggia e Lavizzara.

56 f).- Anno 1759. Copia d’Istrumento di Convenzione fatta (seguita) tra i locarnesi, valmaggesi e … (segue).

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
Rolando Dadò
177 contributi
10 aprile 2022
17 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
La rete:
Sponsor:
8,826
2,548
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.