Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Archeologia industriale: la Filanda di Mendrisio

26 gennaio 2001
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Nell'Ottocento, gli abitanti di Mendrisio lavoravano in prevalenza nei campi, ma poco a poco il Borgo incominciò a ricavare un po' di benessere dalle industrie, concentrate in prevalenza nel quartiere di Bena. Le più importanti erano le filande, che continuavano una tradizione già avviata nel Settecento: nel 1873 venne aperta la filanda Torriani-Bolzani, che dava lavoro a ben trecentocinquanta persone, in gran parte ragazze e donne. Oggi, La Filanda è un centro culturale polivalente, che offre un'ampia offerta di servizi e attività.

In questo servizio della trasmissione televisiva «Eclettica», andato in onda il 26 gennaio 2001, l'architetto Tita Carloni è guida alla ex filanda, il più antico esempio di archeologia industriale del Mendrisiotto.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
14 novembre 2018
214 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
1 dossier
00:04:08
La rete:
Sponsor:
3,274
1,543
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.