Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Da Comologno al mondo. Bixio Candolfi senza confini

Questo dossier è stato realizzato in occasione della mostra presso la Biblioteca cantonale di Lugano intitolata: «Da Comologno al mondo, Bixio Candolfi senza confini. Omaggio a cento anni dalla nascita», curata da Danilo Baratti, con la collaborazione di Patrizia Candolfi, Diana Rüesch e Karin Stefanski. Vi sono raccolti alcuni documenti radiofonici e televisivi conservati nelle Teche RSI, scelti perché pertinenti con gli argomenti della mostra.

Il dossier è articolato in una serie di capitoli, corrispondenti alle tappe espositive della mostra:

  1. I radiodrammi e le prime collaborazioni alla RSI
  2. I corsi di cultura
  3. La costa dei barbari
  4. La radioscuola
  5. L’attività televisiva
  6. La passione per il calcio e il cinema
  7. Comologno e la Valle Onsernone.

Ogni capitolo di questo dossier è preceduto da una presentazione, realizzata adattando i testi scritti dal curatore Danilo Baratti per la mostra luganese,

«È del raro numero delle persone che fan quasi tutto per mettersi in ombra, tanto egli è, per sua natura, umile», scriveva Giovanni Orelli in un articolo per gli 80 anni di Bixio Candolfi. Nel 24 novembre degli anni tondi Orelli si è sempre ricordato di rendergli un pubblico omaggio: in occasione dei 70 anni su Politica nuova, degli 80 su La Regione, dei 90 sul Giornale del Popolo. La mostra luganese per i cent’anni dalla nascita di Bixio Candolfi è anche – come ne hanno scritto gli organizzatori – una «continuazione di questa affettuosa abitudine orelliana».

Mostra nella mappa

Gli archivi RSI conservano un fondo di video amatoriali realizzati tra gli anni Venti e Se...
0
0
1
Questo documento è la sigla iniziale del primo ciclo di 10 puntate del programma «Cineteca...
0
0
1
Nelly Valsangiacomo, nel capitolo «Un’atmosfera di crescita e sperimentazione (1948-1962)»...
0
0
2
Il 12 ottobre 2003, la Rete Due della RSI dedicò l’intera giornata di programmazione al te...
0
0
2
Bixio Candolfi iniziò a collaborare alla Radio della Svizzera italiana nel 1943 e alla Tel...
0
0
2
Le bianche casacche, il glorioso sodalizio calcistico locarnese, nel 2006 celebrò secolo d...
0
0
2
Nel periodo bellico, Radio Monte Ceneri rappresentò un argine alla propaganda fascista. La...
0
0
2
Questo servizio di Marco Blaser andò in onda il 20 luglio 1965 nel programma televisivo «V...
0
0
2
Nel mese di marzo del 1998, l’Associazione Genitori della Scuola Media di Stabio organizzò...
0
0
2
Nata a Vevey il 9 febbraio 1889 e morta ad Ascona il 7 agosto 1986, Aline Valangin è stata...
0
0
2
La Fondazione Cesare e Iside Lavezzari di Chiasso attribuisce un premio annuale a chi è st...
0
0
2
Il 16 settembre 1997, il programma televisivo «Era. Ora» mandò in onda un servizio di Mirt...
0
0
2
Palazzo Gamboni è una dimora signorile inserita nella parte vecchia del villaggio di Comol...
0
0
2
Il 4 settembre 2007, alla RSI, si svolse una serata evento realizzata da Victor Jerko Togn...
0
1
2
La rete:
Sponsor:
3,981
1,638
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.