Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Lawrence Ferlinghetti, editore e poeta Beat

2 febbraio 1970
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Sebbene fu un movimento giovanile che si sviluppò negli anni cinquanta negli Stati Uniti, la cosiddetta Beat Generation ebbe vasta eco nel Sessantotto perché numerosi gruppi sociali ne ereditarono lo stile di vita così come parecchi eventi pubblici diedero espressione a forme di contestazione che incarnavano antagonismi già presenti nella ribellione giovanile degli anni cinquanta: l'opposizione alla guerra del Vietnam per esempio, gli Hippy di Berkeley, Woodstock. I più celebri autori di riferimento della Beat Generation furono Jack Kerouac, Allen Ginsberg, William Burroughs, Gregory Corso, Gary Snyder, Lawrence Ferlinghetti e Norman Mailer.

Questa intervista a Lawrence Ferlinghetti andò inonda il 2 febbraio 1970 nella trasmissione «Lavori in corso». Gliela fece l?editore italiano di Ferlinghetti: Giorgio Guanda, al quale Ferlinghetti legge una poesia e rilascia alcune dichiarazioni.

Ferlinghetti è stato importante anche perché uno dei proprietari della libreria e casa editrice City Lights, la quale pubblicò i primi lavori letterari della Beat Generation, tra cui Jack Kerouac e Allen Ginsberg. Condannato per oscenità, finì in prigione proprio per aver pubblicato Urlo, di Ginsberg, nel 1956.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
11 aprile 2018
467 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
1 dossier
00:06:11
Già 594 documenti associati a 1970 - 1979

Dossier:

La rete:
Sponsor:
4,036
1,655
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.