Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Alpe per sempre

2016
Ugo Panizza
Atte-Museo della Memoria

Siro Gianettoni e la figlia Dafne, titolari di un’azienda agricola di Sonogno, verso la metà di giugno di ogni anno, accompagnano su ripidi sentieri le mucche per risalire la Valle Vogornesso, fermandosi a diverse altezze fino a raggiungere e superare i 2000 metri.

Le mucche di razza bruna, tutte con le corna, salgono lungo i ripidi sentieri verso l’alpe per trascorrere il periodo estivo su prati e pascoli secchi ricchi dal punto di vista della biodiversità; erbe e fiori endemici che favoriscono l’ottenimento di prodotti di alta qualità.

A differenza di una volta quando uomini, donne a anche bambini trasportavano i semplici materiali necessari sulle spalle, oggi sarebbe impensabile caricare un alpe senza l’aiuto di un elicottero che trasporta la mungitrice e il necessario per persone e animali.

Anche i giovani maiali salgono per vivere un bel periodo in libertà.

L'alpe dispone di due caseifici: uno al Corte di Fondo (1487m) e l’altro al Corte Piodoo (1950m) dove Dafne, la casara, aiutata da Andrea Stampanoni, con grande esperienza, abilità e passione si occupa della produzione dell’ottimo formaggio Vogorness DOP.

Stefano Mietto è il pastore e, con Andrea, aiuta nei molteplici lavori delle lunghe giornate. L’ultima tappa è la Corte Barone a 2172m. Lassù non ci sono sorgenti e l’acqua scarseggia non solo per il lavoro ma anche per le mucche e si spera nella pioggia.

Visita anche Loonity - Gianettoni Siro e Dafne cliccando qua

L’AUTORE

Ugo Panizza, ha lavorato 32 anni come funzionario per il Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino. Socio fondatore del VAL (Video Autori Lamone) è stato per parecchi anni vice presidente. Ha ottenuto due volte il secondo premio al concorso Festival dei Festival dedicato alla montagna: nel 2016, con il documentario “Alpe per sempre” e nel 2017 con “Sognando le montagne”. Sempre nel 2017 ha ricevuto il secondo premio al concorso Museo della Memoria/ATTE con il documento “Intervista a Tullio Polli”, anziano barbiere di Piotta.

Nel 2018 ha rappresentato la svizzera al Festival Internazionale UNICA con il cortometraggio “Tunnel” (il fragile confine tra emarginazione e follia).

Dello stesso autore visita anche Risultato - lanostraStoria.ch cliccando qua

VAL, Video Autori Lamone-Cadempino www.movieval.ch cliccando qua.

Vai al dossier FILMATI – Museo della Memoria

Archivio Museo della Memoria: MDM0405

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
1 febbraio 2021
25 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:12:04
Già 1,365 documenti associati a Dopo 2000

In questo documento:

Siro Gianettoni
Dafne Ginettoni

Dossier:

La rete:
Sponsor:
7,077
2,141
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.