Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

«Plinio Romaneschi: l’uomo volante»

25 gennaio 2015
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Il sogno di Icaro, il sogno di volare affascina da sempre l’uomo, ed è stato così anche per Plinio Romaneschi (1890-1950), originario di Pollegio e cresciuto a Biasca. Figura controversa e leggendaria, questo intrepido paracadutista acrobatico sin da piccolo amava le avventure fuori dal comune. Il suo interesse per il volo cresce con lui, e con i mezzi che ad inizio del secolo scorso la tecnica metteva a disposizione. Soprannominato l’uomo volante per i suoi lanci con il paracadute, era dotato di capacità inventive straordinarie e seppe unire la sua passione all’arte dello spettacolo. Negli anni ‘20 del secolo scorso, in migliaia accorrevano ai suoi spettacoli; celebre la sua performance nel 1938 a Malvaglia, dove per la prima volta sperimentò il volo da una teleferica con delle ali meccaniche. Conosciuto e seguito dalla stampa internazionale, Plinio Romaneschi visse e morì a Parigi e fece a lungo parlare di sé. A Biasca ancora oggi ci sono persone che ricordano con vivo fervore le sue esibizioni.

«Plinio Romaneschi: l’uomo volante» è un documentario di Olmo Cerri andato in onda nel programma televisivo «Storie» il 25 gennaio 2015

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
9 gennaio 2020
131 visualizzazioni
1 like
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:53:20
Già 1,682 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

La rete:
Sponsor:
9,010
2,576
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.