Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.
In evidenza

Arogno e vita arognese [1939-1941]

1 giugno 1939
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Comune ticinese del distretto di Lugano, Arogno è situato in Val Mara, ai piedi del Monte Sighignola, nella parte occidentale del massiccio del Generoso, a pochi chilometri dal valico per Lanzo d’Intelvi e l’omonima valle. Le Teche RSI, nel Fondo privati, conservano un documento video con numerose sequenze girate don Benedetto Bernasconi, parroco del paese, deceduto nel 1964 all’età di 59 anni. Noto cineamatore, a Don Benedetto piaceva non solo girare scene del suo paese e degli abitanti, ma anche far uso del suo piccolo proiettore per condividere la sua arte e la sua dedizione alle vicende e alla storia locale.

Intitolato «Arogno e vita Arognese» e girato tra il 1939 e il 1941, il video che qui pubblichiamo costituisce un ampio repertorio del suo lavoro di documentazione.

Per comodità del fruitore, diamo qui di seguito l’elenco delle sequenze, dove in particolare emergono riprese di gente del luogo:

  1. Madonna del Rosario di Arogno (1 38)
  2. Don Benedetto Bernasconi (1904 1964) (1 52)
  3. Arogno, 1939 (2 18)
  4. Chiesa località Briv (3 29)
  5. Frazione Ca del Ferrée (3 54)
  6. Fabbrica orologi Manzoni (fondata nel 1873), chiusa nel 1980 “Fabbrichetta” di orologi Cometta-De Vecchi (4 17)
  7. Ferruccio Romano (defunto), inverno 1939-1940 (4 40)
  8. Venerino De Vecchi, defunto (5 01)
  9. Cimitero (5 42)
  10. Fortunato Ferrari, boscaiolo, defunto. Sorgente scoperta nel 1526 dopo frana, smottamento della montagna (6 37)
  11. Canalizzazione acqua potabile (7 03)
  12. Cascata Ponte Vecchio verso Rovio (7 09)
  13. Sorgente dei “Bossi”, venduta alla città di Lugano per elettrificare funicolare San Salvatore (7 27)
  14. Giovanni De Vecchi, editore Milano (ragazzo in bicicletta) (7 51)
  15. Elezioni comunali 1940 (8 17)
  16. Ritter Cairoli con cappello (8 21)
  17. Giuseppe Aglio, con cappello, e Francesco Manzoni (8 28)
  18. Da sin Estero Pagnamenta, Alberto Pelli, Ritter Cairoli, Walter Sartori, Dario Tantardini (8 53)
  19. Alessandro Piffaretti (9 44)
  20. Riccardo Sartori da sin, segretario comunale, Americo Maini sindaco, Alessandro Piffaretti usciere, Persio Boffi (9 52)
  21. Costruzione serbatoio dei Ronchi, acqua potabile, impresa Ravetta (10 35)
  22. Pasquale Tantardini da sin, Gavazzini (gemello), capoposto Gendarmeria Augustoni ingegnere, Teobaldo Conza, Ritter Martinenghi (11 43)
  23. Prova con idranti (12 27)
  24. Walter Quadroni (13 44)
  25. Processione “della Terza” ogni terza domenica del mese si faceva la processione (15 00)
  26. Alberto Mazza, professor di disegno morto incidente 1.1.1947 Forca di S. Martino, visita vescovo Jelmini (15 58)
  27. Alberto Mazza (16 33)
  28. Piazza S. Rocco (17 10)
  29. Artemia Antognini con bottoni bianchi (18 00)
  30. Altare legno montato nelle piazze per Corpus Domini, ogni piazza o strada ne aveva uno con persone che facevano “quadri viventi” (19 09)
  31. Processione delle Quarantone, 20 aprile (20 11)
  32. Guido Gonzato (21 28)
  33. Guido Gonzato con moglie (22 18)
  34. Galli numero di canto Chiasso (22 20)
  35. Lina Bernasconi, sorella don Benedetto, perpetua (22 45)
  36. Dario Tantardini da sin, Remi Conza a des (23 06)
  37. Baldo Conza (prestino) e James Cairoli (bambino) (24 08)
  38. Miro Quadroni da sin, Baldo Conza, gemello Gavazzini (Carlo o Fulvio) (25 02)
  39. Seconda domenica febbraio, processione Madonna di Rovio (25 36)
  40. Tradizione vuole che durante la processione non si suonassero musiche religiose ma allegre marcette (notare “passo” della banda) (26 22)
  41. Maestro Bernasconi (26 38)
  42. Chiesa Morcote e cimitero (29 34)
  43. Pellegrinaggio Sachseln, 1941 (30 00)
  44. Vescovo Jelmini (30 26)
  45. Martignoni (?) secondo da sin, consigliere di stato, terzo sin vescovo Jelmini (32 43)
  46. Piazza S. Rocco dove allievi facevano ginnastica (38 14)
  47. Pietro Spinelli con le mucche (39 10)
  48. Guido Bagutti, galleria Barlagutt (39 51)
  49. Sandro Ferrari, pastore capre (49 03)
  50. Chiesa S. Michele (49 59)
  51. Bagatt Aurelio Romano (50 26)
  52. Aurelio Romano con pappagallo e Francesco Romano (50 50)
  53. F. Manzoni sin con Lola (cane), a des Aurelio Fontana (Gigio) (51 38)
  54. Cappella S. Trinità (dal Bagian) (51 53)
  55. Werner Bernasconi (Bubi), Celso TANTARDINI, Raimondo Tantardini e figlio doganiere (52 07)
  56. Chiesa Madonna Valmara (52 22)
  57. Pasquina Crivelli, bambina, 1940 (52 39)
  58. Bruna Gilardoni (52 46)
  59. Maurilio Crivelli da sin, guardia, Adele Cometta (53 04)
  60. Egidio Gilardoni, padrone fabbrica gazzose Platti (53 30)
  61. Chiesa San Vitale (dedicata a S. Teresa dopo il 1650), “girata” da San Carlo BORROMEO che voleva la porta a levante (54 12)
  62. Clemente De Maria, portava latte con la brenta a Campione (54 31)
  63. Pietro Spinelli (Pedro Santin) galoppino liberale con bernoccolo in fronte dovuto al colpo ricevuto con attizzatoio quando travestito da fantasma girava nelle case dei PPD per spaventarli e non andare così a votare (54 47)
  64. A Sant Erasio nella strada per Pugerna Francesco Manzoni (55 08)
  65. Don Benedetto si arrampica (55 32)
  66. Francesco Manzoni (55 48)
  67. Don Benedetto (55 53)
  68. Sant Erasio, ex chiesa, ex fattoria, ora porcile, proprietà del comune di Campione d’Italia in territorio AROGNO (56 13)
  69. Pugerna (56 15)
  70. Luisiana Quadri a sin “la tesctò” (56 38)
  71. Pp con gozzo (56 46)
  72. Giosuè Casellini, primavera 1940 (57 19)
  73. Scuola Pugerna, maestra Artemia Antognini (57 24)
  74. Lucia Tognetti in Casellini, Liliana Moccetti, Walter Moccetti, Ivana Casellini, Alfio De Maria (57 32)
  75. Ezio Casellini falegname del paese (57 57)
  76. Visita golfo Lugano (58 50)
  77. Melide e Ponte Diga (59 24)
  78. Nucleo Rovio (59 52)
  79. S. Vigilio (59 59)
  80. Asilo infantile 1939 (1 00 51)
  81. Bambino con mantello scuro avvocato J. Pierre Bernasconi, Celso Tantardini, Fausto Boffi dir BVC, in alto da sin Pietro Ferrari, Tschumi, Roberto Tantardini (1 01 08)
  82. Annamaria Ferrari, Melano Tassini (1 01 49)
  83. Alberto Gilardoni (1 01 56)
  84. Sergio Casellini (1 02 04)
  85. Ivana Ferrari Spinelli da sin, Caterina Ferrari (1 02 10)
  86. Scuole elementari 1a, 2a, 3a in gita ai Briv. Maestra Teresita Casellini (1 02 30)
  87. Pfrof Elio Martinenghi (1 03 27)
  88. Walter Sartori a sin, Bubi Bernasconi (1 03 38)
  89. Oratorio (1 03 54)
  90. Massimo Beretta a sin, Marco Tantardini con sci, dietro Duilio Guidi (1 04 09)
  91. Ermanno Ferrari, Franco Medici, Pio Ferrari (1 04 28)
  92. Erminia Guidi Gilger a sin, Giulietta Mombelli Casellini, Celso Tantardini (1 04 46)
  93. Clara De Vecchi a sin, moglie prof Mario Agliati (1 04 51)
  94. Franca Cometta con cartello, a des Delia Quadroni Fontana (1 05 20)
  95. Madonna di Rovio, seconda domenica febbraio 1940 (1 08 00)
  96. Vittorio Delucchi (Prof. Poli Zurigo), fondazione esploratori 1940 (1 08 20)
  97. Elio Martinenghi (1 09 09)
  98. Ritter Cairoli (1 09 20)
  99. Bernasconi a sin, Ritter Cairoli (1 09 45)
  100. Alberto Mazza con moto (1 10 02)
  101. Dettagli moto BMW 500 bicilindrica 37-38 (1 10 25)
  102. Finto incidente con moto, Alberto Mazza (1 10 50)
  103. Dario Tantardini a sin, auto Lancia Augusta, maestro Giovanni Pelli, pianista (1 11 09)
  104. Severino Puricelli con cavallo diretto all’Alpe Arogno (1 11 34)
  105. Finto incidente bici Marco Tantardini e Walter Quadroni (grata) (1 11 40)
  106. Ritter Cairoli (1 11 52)
  107. Saurer (1933) PTT (1 12 30)
  108. Cosimo Merzaghi, assuntore postale (1 13 05)
  109. Remi Pesciallo, Adriano Mimini (1 13 12)
  110. Da sin Dorino Merzaghi, Americo MAINI sindaco e Cosimo Merzaghi buralista postale (1 13 28)
  111. Cesare De Maria, trasporto pacchi e merci con cavallo ad Arogno (1 13 41)
  112. Raimondo Tantardini, musicista cabarettista (1 13 58)
  113. Ivana Ferrari (1 15 08)
  114. Solveig Albeverio Manzoni, 1940 (1 15 23)
  115. Ornella Lanfranconi Ferrari a sin, Milvia Sartori, Ermanno Ferrari (1 16 24)
  116. Roberto Tantardini (1 16 38)
  117. Marilena Rinaldi Capitanio (1 16 42)
  118. Ornella Lanfranconi Ferrari (1 17 10)
  119. Raimondo Tantardini (imita Charlot) (1 17 29)
  120. Luigi De Vecchi (1 18 07)
  121. Diego Antognini, comandante pompieri Lugano (1 18 30)
  122. Baldo Conza a sin e Diego Antognini (1 18 48)
  123. Enrico Romano (Batola) (1 19 23)
  124. Venerino De Vecchi a sin (Peciecia), Primo De Vecchi (Peciecia) (1 19 57)
  125. Edo Casellini da sin, Luigi Sartori (Modesta) (1 20 33)
  126. Da sin Modesta, Edo Casellini, Diego Casellini, Ermes Tantadini (1 20 36)
  127. Chimi da sin, Ettore Minini, Pietro Pesciallo Giuseppe (1 20 54)
  128. Alessandro Ferrari (della Rocca) a sin, Massimo Beretta (1 21 38)
  129. Giovanni Balmelli (1 21 59)
  130. Geronimo Malacrida a sin, Evaristo Bagutti (1 22 28)
  131. Zelina Antognini (1 23 01)
  132. Benvenuto Premoli a des (1 23 21)
  133. Minini Barrisitini (bisnonno dottor Bronz) (1 23 49)
  134. Marta Borella (nonna ingegner Pierino Borella) (1 24 16)
  135. Leonardo Borella (1 24 27)
  136. Marco Tantardini (1 24 45)
  137. James Tantardini, Walter Quadroni (1 25 08)
  138. Fulvio Spinelli da sin, Saverio Bagutti (1 25 19)
  139. Alfredo Lanfranconi “bin”, Alberto Delucchi (1 26 48)
Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
5 febbraio 2020
390 visualizzazioni
0 likes
0 favorites
0 commenti
0 dossier
01:26:39
Già 410 documenti associati a 1940 - 1949
La rete:
Sponsor:
5,156
1,836
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.