Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Nel laboratorio di Giorgio Strehler

1 novembre 1966
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Quando Giorgio Strehler morì a Lugano la notte di Natale del 1997, nella nuova sede Piccolo Teatro di Largo Greppi, erano in corso le prove del Così fan tutte. Nato a Trieste il 14 agosto 1921, Strehler è stato regista teatrale che ha segnato una forza una svolta nel teatro del secondo dopoguerra. Insieme a Nina Vinchi e Paolo Grassi, fondò il Piccolo Teatro di Milano, inaugurato il 14 maggio 1947. Nella sua lunga attività, Strehler si collegò alla tradizione italiana ed europea, e alle teorie novecentesche dell'arte drammatica, con riferimento alle lezioni, tra gli altri, di Bertolt Brecht, Antonin Artaud e Louis Jouvet. Egli diede grande attenzione all'uso dello spazio scenico, ai ritmi dello spettacolo e all'illuminazione.

Le Teche RSI conservano alcune interviste a Strehler, alcune realizzate a Milano, altre a Lugano. Questo documento corrisponde alla prima intervista. Andò in onda il primo novembre 1966. Ne fu produttore Bixio Candolfi. Si tratta di un incontro con il regista, svoltosi al Piccolo Teatro durante le prove de Il gioco dei potenti, un libero adattamento del regista teatrale dall'Enrico VI di William Shakespeare.

Con Giorgio Strehler, gli intervistati sono: Paolo Grassi, operatore teatrale; Corrado Pani, attore teatrale; Federico Fellini, regista cinematografico; Fiorenzo Carpi, musicista.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,716
1,563
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.