Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Riscoprire il territorio senza l'automobile

27 novembre 1973
Lugano
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

All'inizio degli anni settanta, il mondo occidentale vive ancora nel clima euforico d'espansione e di benessere. Ma la crescita incontrollata suscita le prime preoccupazioni per l'ambiente e la qualità di vita; per motivi ecologici ed economici si auspica un uso più parsimonioso delle fonti energetiche. La crisi petrolifera - il prezzo del greggio quadrupla in pochi mesi tra il 1972 e il 1973 - incita vari paesi a prendere provvedimenti per limitare il consumo di petrolio e dei suoi derivati. In Svizzera sono immatricolati 1,2 milioni di veicoli a motore e l'80% del consumo energetico fa capo al petrolio. La misura più spettacolare decisa allora dal Consiglio federale è il decreto che istituisce il divieto di circolazione per tutti i veicoli privati motorizzati (automobili, motociclette, battelli, aerei) per tre domeniche consecutive.

Il risparmio energetico delle "tre domeniche senz'auto", la prima delle quali si svolge il 21 novembre 1973, è minimo, ma l'obbligo di rinunciare ai veicoli a motori permette di scoprire altri modi per usufruire del tempo libero e degli spazi pubblici. Da allora, ci sono stati vari tentativi infruttuosi d'introdurre per via costituzionale il divieto di circolazione con veicoli a motore per alcune domeniche, quale misura di protezione ambientale e per favorire un'appropriazione diversa del territorio e per sensibilizzare la popolazione ai problemi energetici e del traffico motorizzato.

Indicizzazione delle sequenze:

0'01''-7'08'' Strade senz'auto, ma non deserte

Domenica 21 novembre 1973: pedoni e ciclisti si riappropriano delle strade, prive di veicoli a motore, per passeggiare, giocare, utilizzare svariati mezzi di locomozione, moderni e desueti. Carellata d'immagini filmate in varie zone del Ticino durante una domenica senz'auto, seguite da interviste con un rivenditore di biciclette e due giornalisti sul significato e il bilancio della giornata, dal punto di vista del commercio e del tempo libero.

Questo documento riproduce un servizio televisivo che andò in onda il 27 novembre 1973 nella trasmissione intitolata "Il Regionale".

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
La rete:
Sponsor:
3,044
1,518
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.