Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Quali aggregazioni comunali per quale equilibrio regionale in Ticino?

24 gennaio 2014
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Il 24 gennaio 2014, a Bellinzona, presso la Sala del Gran Consiglio, il gruppo Coscienza Svizzera organizzò un convegno intitolato: «Quali aggregazioni comunali per quale equilibrio regionale in Ticino?».

Organizzato assieme con l'Osservatorio della vita politica regionale dell'Università di Losanna, il convegno veniva presentato con queste parole: «Le aggregazioni comunali degli anni 1990 e 2000 hanno contribuito a ridisegnare profondamente i confini interni. Fra i comuni urbani, finora, il cambiamento è stato parziale, comportando un mutamento degli equilibri regionali, in particolare fra Sottoceneri e Sopraceneri. Come si spiega quanto avvenuto? Quali sono le conseguenze politiche e istituzionali? In che modo, gli stessi processi aggregativi possono favorire, in un prossimo futuro, un "ri-equilibrio"?»

Questo servizio di Beatrice Zeli andò in onda il 24 gennaio 2014 nella trasmissione «Il Quotidiano».

Gli intervistati sono: Giorgio Maric, Achille Crivelli, Oscar Mazzoleni, Giorgio Giudici e Luigi Pedrazzini.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
21 settembre 2018
236 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
00:02:38
La rete:
Sponsor:
9,200
2,619
© 2022 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.