Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Pallanuoto Lugano, raccolta filmati

Sezione dedicata ai filmati RSI.

Film 1: Pallanuoto Lugano, il primo di 17 titoli

«Tutto inizia alla fine degli anni Sessanta — scrive Piergiorgio Giambonini — quando a garantire il salto di qualità al gruppo guidato e consolidato da Flavio Bustelli e altri “fedelissimi” arriva il fuoriclasse olandese Nicolaas Marcus Van der Voet, per tutti Nico. Che da Lugano, tra l’altro, non si muoverà più. Secondo nel 1969, il Lugano vince il suo primo titolo il 14 agosto del 1970, lasciandosi alle spalle la grande rivale di allora e di sempre, l’Horgen. Un periodo e un successo che sulle rive del Ceresio scatenano una sorta di “boom” di interesse mediatico e di pubblico.»

Guarda "Pallanuoto Lugano, il primo di 17 titoli" cliccando qua.

Film 2: Intervista a Nico Van der Voet

«A cinquant’anni di distanza — scrive Piergiorgio Giambonini — la Pallanuoto Lugano è ancora vincente, ma non solo: quello di casa alla piscina del Lido è diventato e rimane tuttora il miglior settore giovanile della Svizzera. Mezzo secolo durante il quale i titoli nazionali sono arrivati… a grappoli piuttosto ben definiti nel tempo, e la passione non ha praticamente mai perso colpi.

Guarda "Intervista a Nico Van der Voet" cliccando qua.

Visita il dossier "Società Nuoto Lugano" cliccando qua.

Archivio Museo della Memoria: MDM0277

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
11 novembre 2020
133 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
1 dossier
Già 1,065 documenti associati a Dopo 2000

In questo documento:

Nico van der Voet

Dossier:

La rete:
Sponsor:
5,876
1,964
© 2020 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.