Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Chiara Simoneschi Cortesi neopresidente

11 maggio 1998
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Nata a Zurigo nel 1949, Chiara Simoneschi Cortesi è originaria di Lugano. Dopo aver conseguito la maturità al Liceo letterario di Lugano nel 1965, dal 1965 al 1968 frequentò i corsi della Facoltà di scienze politiche e di sociologia dell'Università di Berna. Qui, durante gli studi, fondò l'Associazione Riunite Universitarie della Svizzera Italiana ARUSI, l'associazione studentesca unica al posto delle due precedenti Goliardia e Lepontia. Dopo aver cresciuto 3 figli, si avvicinò alla politica "folgorata" da una giornata trascorsa a Mendrisio con l'allora ministro Tina Anselmi.

Esponente del Partito Popolare Democratico, è stata presidente del Circolo di Vezia, vicepresidente distrettuale, membro della Direttiva cantonale, del Comitato cantonale e del comitato PDC svizzero.

La sua attività politica è stata così scandita:
1985/1997 presidente dell'Associazione Donne PPD;
1988/1996 vicepresidente delle Donne PDC svizzere;
1984/2000 consigliere comunale di Comano
1987/1999 deputato al Gran Consiglio, membro della commissione della legislazione (che ha presieduto), della Commissione scolastica, di quella dell'alloggio e della commissione che esamina la revisione del Codice di procedura penale, dal 1995 è membro della Commissione della Gestione (fino al 1999) e Scolastica, vicepresidente del Gruppo PPD (1991/1995), membro dell'Ufficio presidenziale (1996/1997), presidente del Gran Consiglio (1998/1999), lascia la carica alla fine del 1999, dopo la sua elezione al Consiglio Nazionale;
1999/2011 deputato al Consiglio Nazionale, nel febbraio 2002 subentra a Fulvio Pelli alla vicepresidenza della Deputazione ticinese alle Camere federali, nel 2003 subentra di nuovo a Fulvio Pelli alla presidenza, nel febbraio 2010 annuncia di non ricandidarsi alle federali del 2011;
2008/2009 dal primo dicembre 2008 al 23 novembre 2009 è presidente del Consiglio Nazionale, è la prima volta che una donna politica ticinese assume questa carica, le succede Pascale Bruderer.

Questa intervista, curata da Alba Felicioni e andata in onda l'11 maggio 1998 nella trasmissione "Il quotidiano", è la prima intervista di Chiara Simoneschi Cortesi in qualità di neopresidente da Gran Consiglio.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
10 aprile 2017
1,030 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
1 dossier
00:07:43
La rete:
Sponsor:
3,140
1,529
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.