Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Incontro con la pittrice Graciela Aranis Brignoni

11 febbraio 1963
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Graciela Aranis Brignoni, che si firmava anche «Chela Aranís», fu pittrice e disegnatrice. Nacque a Santiago del Cile il 6 ottobre 1908 e morì il 12 dicembre 1996 a Berna.

Artista precoce, iniziò i suoi studi alla Scuola di Belle Arti all’età di 13 anni, dichiarando di averne due in più per potervi accedere. Fu allieva di Ricardo Richon Brunet, pittore e critico d’arte cileno. Nel 1929, Graciela partì per l’Europa, ricevuta con una borsa di studio dal governo insieme al gruppo di studenti che avrebbero costituito la Generazione dei Ventotto. Studiò affresco e pittura murale, decorazione d’interni e pittura di genere in Francia e in Italia. Fu allieva del pittore francese André Lothe, e studiò anche all’Accademia scandinava, allieva di Marcel-Lenoir. Nel 1936 sposò il pittore surrealista svizzero Serge Brignoni.

Girato a Berna, questo incontro di Aldo Patocchi con Graciela Aranis Brignoni andò in onda l’11 febbraio 1963 nel programma televisivo «Tavolozza» curato da Sergio Genni e Aldo Patocchi. La regia è di Ugo Nespolo.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
16 aprile 2021
8 visualizzazioni
0 likes
0 preferiti
0 commenti
0 dossier
00:04:24
Già 1,717 documenti associati a 1960 - 1969
La rete:
Sponsor:
7,057
2,139
© 2021 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.