Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Il ritorno di Mosè

20 ottobre 1989
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

«Se vuoi vivere degnamente», scrive il bleniese Mosè Bertoni in una lettera al figlio Guglielmo Tell, «non preoccuparti della riconoscenza degli uomini: non l'avrai mai.» Forse fu cattivo profeta, poiché - quando andò in onda, il 20 ottobre 1989, questo documentario di Leandro Manfrini -un grande riconoscimento postumo gli stava per arrivare con la creazione di un Centro di studi, che la Svizzera intendeva costruire in Paraguay, sulla sponda del Paranà, dove Mosè visse e operò per 30 anni. Un Paese da sempre ai margini della storia che conta, ai margini delle preoccupazioni internazionali, ai margini dell'informazione. Un Paese amato profondamente da Mosè Bertoni nonostante le avversità naturali, le incomprensioni degli uomini e i disastri della politica (che Mosè odiava).

Per una introduzione alla biografia e all'opera di Mosè Bertoni, rimandiamo al sito web www.mosebertoni.ch curato dagli storici Danilo Baratti e Patrizia Candolfi, dove si possono leggere ampie sezioni della versione preparatoria, in italiano, del loro libro Vida y obra del sabio Bertoni. Moisés Santiago Bertoni (1856-1929). Un naturalista suizo en Paraguay, pubblicato ad Asunción nel 1999 da Helvetas.

Danilo Baratti è anche l'autore della voce dedicata a Mosè Bertoni nelle pagine del Dizionario storico della Svizzera.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
3 aprile 2019
61 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
0 dossier
00:20:59
Già 269 documenti associati a 1980 - 1989
La rete:
Sponsor:
3,869
1,603
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.