Le informazioni di membri e visitatori sono analizzate in modo anonimo per fornire il miglior servizio possibile e rispondere a tutte le esigenze. Questo sito utilizza anche dei cookies, ad esempio per analizzare il traffico. Puoi specificare le condizioni di archiviazione e accesso ai cookies nel tuo browser. Per saperne di più.

Il Repertorio toponomastico ticinese

1 novembre 2001
RSI Radiotelevisione svizzera di lingua

Il progetto del Repertorio toponomastico ticinese è stato creato nel 1964 da Konrad Huber, docente di linguistica romanza all'Università di Zurigo, ed è stato diretto dapprima da Vittorio Rascher fino al 1996 e in seguito, fino al 2012, da Stefano Vassere. Il progetto intende raccogliere e valorizzare il patrimonio dei nomi di luogo del Cantone Ticino, catalogandolo e archiviandolo in forma digitale. I nomi vengono inventariati facendo capo a inchieste condotte sul terreno con informanti locali, completate e integrate da fonti documentarie, cartografiche e bibliografiche.

Questo servizio di Marika Fovini è andato in onda nella trasmissione televisiva «Il Regionale» il primo novembre 2001 in occasione della pubblicazione, da parte dell'Archivio di Stato del Cantone Ticino, del volume intitolato «Archivio dei nomi di luogo», che documenta minuziosamente la toponomastica dialettale specifica di Iragna, Osogna e Cresciano. L'intervistato è il linguista Stefano Vassere, curatore del volume.

Devi essere registrato in per poter aggiungere un commento
Non ci sono ancora commenti!
8 ottobre 2018
158 visualizzazioni
0 likes
0 commenti
1 dossier
00:01:31
Già 581 documenti associati a Dopo 2000

Dossier:

La rete:
Sponsor:
3,044
1,518
© 2019 di FONSART. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da High on Pixels.